Indietro

Nella vecchia scuola nuovi alloggi popolari

Nell'edificio che fino agli anni Ottanta ha ospitato le elementari di Cambiano consegnate stamani le chiavi dei primi tre alloggi

CASTELFIORENTINO — Quella che fino a trent’anni fa era una scuola elementare, oggi si è trasformata in una risposta all’emergenza abitativa. Questa mattina sono state consegnate le chiavi dei primi tre alloggi popolari – su un totale di sei - realizzati da Publicasa Spa nella vecchia scuola elementare di Cambiano, sulla base di una graduatoria valida per i residenti di tutti gli undici Comuni che fanno parte dell’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa.

Alla cerimonia di assegnazione, svolta in loco, sono intervenuti il sindaco Alessio Falorni, il presidente di Publicasa Spa Vincenzo Mollica e l’assessore alle politiche abitative del Comune di Castelfiorentino, Alessandro Tafi. Per Publicasa Spa erano presenti anche Samanta Setteducati e Novella Nuti.

Cinquecentomila euro l’investimento di Publicasa Spa per la ristrutturazione completa dell’edificio, dal quale sono stati ricavati i sei alloggi assegnabili (uno sarà a disposizione per usi sociali), di cui tre sono stati assegnati appunto questa mattina ad altrettante famiglie di Castelfiorentino. 

Nel dettaglio, le famiglie assegnatarie sono così costituite: a una signora anziana (che vive da sola) è stato assegnato un bilocale di 36 mq; a una famiglia di tre persone (con un figlio minore) un bilocale di mq 43, e a una famiglia di quattro persone (genitori e due figli minori) un trilocale di mq 51. Tutti gli appartamenti hanno un posto auto. Gli altri tre alloggi, ancora da assegnare, sono tre bilocali: due di mq 36 e uno di mq 43. Per questi, si conta di completare la procedura di assegnazione e di consegnare le chiavi entro la fine dell’estate.

“Oggi è un giorno felice per tre famiglie castellane – ha sottolineato il primo cittadino – ma lo è anche per me, perché abbiamo dato una risposta concreta a uno dei grandi problemi che purtroppo abbiamo in Italia, la carenza di abitazioni di edilizia residenziale pubblica per famiglie che si trovano in una situazione di grave disagio".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it