Indietro

San Gimignano, monitoraggio sul fronte frana

A seguito del crollo di un tratto della cinta muraria, i vigili del fuoco stanno controllando l'area del dissesto con radar ad alta precisione

SAN GIMIGNANO — Il crollo di una porzione delle mura castellane è avvenuto la sera dello scorso 3 aprile, in corrsipondenza di Via Bonda.

Il comando provinciale dei vigili del fuoco di Siena ha richiesto il supporto del Centro Operativo Nazionale per monitorare l’area interessata dal dissesto mediante l’utilizzo di radar interferometrico.

Questa strumentazione, attualmente impiegata in via sperimentale, è in grado di fornire mappe di spostamento dell’oggetto monitorato con una precisione del decimo di millimetro e con informazioni aggiornate ogni 30 secondi.

L’attività di monitoraggio, iniziata la mattina del 5 aprile, viene condotta da personale specificamente formato del Centro Operativo Nazionale che, coadiuvato dai funzionari tecnici del comando di Siena, controlla eventuali spostamenti in ato della struttura muraria e del pendio sottostante.

Videogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it