Indietro

DUE CHIACCHIERE IN CUCINA — il Blog di Sabrina Rossello

Sabrina Rossello

Due nomi due terre d’origine: la Toscana dove sono nata e cresciuta e la Sicilia da dove è partita la mia famiglia e di cui ho respirato tutte le molecole! Due mondi culinari diversi ma entrambe ricchi di sapori colori e cultura! È multipla anche la mia formazione: diplomata geometra, poi Architettura, a 40 anni per passione iscritta a Biologia e nel frattempo corsi di cucina, di wedding e tanta, tanta pratica come personal chef ed oggi sono esperta di cucina gluten free e di cucina salutare sulla basi scientifiche della dieta mediterranea. Nel 2015, ho inaugurato la mia scuola di cucina e di educazione alimentare. Ho scritto 2 libri: “Ti cucino una Storia” e “A tavola con noi – ricette gustose per umani e per cani” ed ho partecipato alla “Prova del cuoco” su Rai 1 e più volte ospite a “Tadà” su RTV38

La maionese, regina di tutte le salse

. — Sembra facile e scontata, ma fare una maionese equilibrata nei sapori, di giusta consistenza e, più che altro, riuscire alla prima senza farla impazzire, non è da tutti! tant’è che, a scuola, dedico alle salse e alla maionese, una intera lezione.

Non sto a dilungarmi sulla storia delle origini: dal francese moyeu (tuorlo d’ovo)? Oppure dal verbo francese manier (maneggiare)? Oppure dal nome della città spagnola Mahon? Se vorrete troverete varie storie e versioni, ma fatto sta che la maionese è la regina delle salse. Si usa infatti come base per comporne altre, ad esempio la salsa cocktail o rosa; per accompagnare i bolliti; con le uova sode; con le verdure e con il pesce; come base per numerosi tramezzini e così via…

Attenzione però, accertatevi che le uova siano freschissime e una volta fatta, se vi dovesse avanzare, conservatela in frigo per non più di due giorni.

SALSA MAIONESE

Ingredienti (per 4 persone)

  • 2 tuorli
  • 2 dl circa di olio di semi di girasole
  • ¼ di succo di limone
  • sale

Preparazione

Mettere in una ciotola i tuorli completamente separati dall’albume; le uova dovranno essere rigorosamente freschissime e andranno utilizzate a temperatura ambiente. Con una frusta (anche elettrica) cominciare a mescolare bene, aggiungere un pizzico di sale e continuare a mescolare; aggiungere l’olio di semi di girasole lentamente, a filo sottilissimo, altrimenti a gocce; volendo un sapore più marcato si può sostituire con olio extra vergine di olivo (in questo caso è fondamentale rallentare la velocità con il quale si incorpora alle uova, il rischio è che tende ad “impazzire” più facilmente rispetto all’olio di semi). Continuare a mescolare fin quando la salsa sarà cremosa e densa, a questo punto aggiungere il succo di limone e mescolare facendo attenzione a non “smontare” la maionese.

Qualora la maionese dovesse “impazzire”, bisognerà ricominciare dall’inizio: in una ciotola si metterà un tuorlo e al posto dell’olio si utilizzerà la maionese “impazzita”.

Sabrina Rossello

Articoli dal Blog “Due chiacchiere in cucina” di Sabrina Rossello

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it