Indietro

Tpl, cosa fare con gli abbonamenti di marzo

I Comuni dell’Unione del Chianti fiorentino invitano i cittadini a conservare i titoli di viaggio, qualora non ne abbiano usufruito

BARBERINO TAVARNELLE — Gli abbonati al trasporto pubblico locale potranno conservare, qualora non ne abbiano usufruito, l’abbonamento del mese di marzo. 



“La Regione sta lavorando – fanno sapere le assessore al Trasporto Pubblico Locale dei Comuni di Greve in Chianti, San Casciano e Barberino Tavarnelle, Simona Forzoni, Elisabetta Masti e Serena Fedi - per ottenere dal Governo le risorse necessarie a definire una forma di compensazione, a vantaggio di quegli utenti che, dopo aver pagato l’abbonamento ai servizi di trasporto pubblico per il mese di marzo non hanno poi potuto utilizzare il servizio, nel rispetto dei provvedimenti assunti dal Governo ai fini della gestione dell’emergenza Coronavirus".

Gli utenti potranno quindi cconservare l'abbonamento non utilizzato nella prospettiva di prorogarne la validità.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it