Indietro

Un polo per valorizzare l'industria del cristallo

Firmato fra Regione, Comune e due aziende del territorio il protocollo d'intesa per promuovere un centro turistico-produttivo legato al comprensorio

COLLE VAL D'ELSA — Valorizzazione del comprensorio del cristallo attraverso un progetto pubblico/privato per la promozione del polo turistico-produttivo legato alla lavorazione tradizionale del territorio. E' l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato stamattina a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze tra Regione, Comune di Colle Val d'Elsa e le aziende RCR Spa e ColleVilca Srl. A siglare l'accordo l'assessore regionale ad attività produttive e turismo Stefano Ciuoffo, il sindaco di Colle Val d'Elsa Paolo Canocchi, l'amministratore delegato di RCR Spa Roberto Pierucci e l'amministratore unico di ColleVilca Srl Francesco Niccolai.

"Il tentativo di dare una risposta al nuovo fenomeno del turismo esperienziale ed industriale, già molto sviluppato in numerose realtà del nord Europa, sta alla base di questo protocollo d'intesa - ha spiegato l'assessore Ciuoffo che poi ha aggiunto - anche in Italia ed in Toscana stanno prendendo corpo esperienze di questo tipo che puntano sulla creazione di alleanze tra filiere produttive, sull'interazione tra settori produttivi diversi e su azioni congiunte di valorizzazione promosse congiuntamente dal pubblico e dal privato, per un impegno comune a far conoscere ai visitatori identità e specificità locali e produzioni artigianali di qualità legate ad ambiti territoriali meno noti. Insomma, una forma nuova di attrarre turisti attivando sinergie trasversali ai diversi settori produttivi e supportando i territori nell'azione di preservazione delle produzioni artigianali locali".

Soddisfazione per la firma di questo protocollo d'intesa è stata espressa anche dal consigliere regionale (Pd) Simone Bezzini che ringrazia la Giunta e l'assessore Ciuoffo per avere chiuso questo accordo importante . "Da oggi – commenta Bezzini - la Valdelsa ha un'occasione di crescita in più, sia dal punto di vista turistico che produttivo. Il protocollo siglato oggi rappresenta un'opportunità non di poco conto che mette in moto una sinergia virtuosa fra imprese e istituzioni in grado di migliorare la competitività economica locale. Il comparto della lavorazione del vetro e del cristallo è infatti un'eccellenza toscana e una peculiarità della Valdelsa. L'accordo di oggi lo rafforza e crea le condizioni per valorizzare il prodotto e per potenziare l'offerta turistica completando il circuito unico del nostro territorio" .

Il progetto che RCR Spa e Colle Vilca Srl intendono realizzare prevede la creazione all'interno degli stabilimenti RCR di un polo produttivo ed espositivo per diffondere la conoscenza della produzione industriale e artigianale del cristallo quale strumento di valorizzazione e promozione del territorio anche in collegamento con la Via Francigena. Oltre ad approfondire la conoscenza della storia del comprensorio del cristallo e delle capacità artigianali ancora presenti sarà anche possibile assistere alle fasi di lavorazione e visitare il Museo del cristallo di Colle di Val d'Elsa.

Questi gli obiettivi comuni individuati con il protocollo d'intesa: valorizzazione del territorio mediante la conoscenza della storia della produzione industriale e artigianale del vetro e del cristallo, attrazione di nuovi flussi turistici interessati alle produzioni artigianali di qualità, grazie all'attivazione di percorsi esperienziali realizzati con la collaborazione delle aziende coinvolte, sulla base di modelli di esperienze già consolidati a livello internazionale, valorizzazione di tutte le imprese operanti nella produzione del vetro nel distretto colligiano attraverso la presentazione all'interno del percorso degli oggetti artigianali prodotti dalle stesse, presentazione e promozione delle strutture turistiche e ricettive dell'area di Colle Val d'Elsa. Il protocollo ha durata biennale e prevede anche la costituzione di un tavolo congiunto per accompagnare la creazione e la valorizzazione del polo stesso.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it