Indietro

Pulizia dei fossi, scattano i controlli

Per attenuare l’effetto delle piogge sempre più torrenziali, il Comune rammenta gli obblighi in capo ai privati frontisti

CERTALDO — Il Comune di Certaldo ricorda che ai sensi dell’articolo 11 del regolamento di polizia rurale comunale, tutti i proprietari di terreni sono tenuti alla manutenzione e ripulitura dei fossi delle relative proprietà, secondo quanto previsto dal regolamento stesso entro e non oltre il 31 agosto di ogni anno.

Tra gli adempimenti previsti, si ricorda che cigli e fossi di scolo situati lungo le strade pubbliche o di uso pubblico devono, a cura e spese dei frontisti privati, essere ricavati almeno una volta all'anno entro il termine del 31 agosto e, se necessario, anche più volte durante l'anno; che lo stesso obbligo incombe per i fossi, situati lungo terreni, la cui omessa ricavatura potrebbe determinare inconvenienti nella regimazione delle acque con effetti sulle fosse di cui sopra. Che i fossi non adeguati a contenere l'acqua che vi confluisce dovranno essere allargati e approfonditi, che ogni manutenzione non deve produrre residui tali da ostruiscano i fossi stessi e le eventuali porzioni tombate, che per i fossi in zone collinari si deve regolare la pendenza del terreno, con inclinazione tale che le acque non possano produrre erosioni.

L’amministrazione comunale invita tutti ad adempiere agli obblighi necessari, ricordando che in caso di mancato adempimento si applica la sanzione da un minimo di 75 euro a un massimo di 500, ma soprattutto auspica la collaborazione dei privati in questo tipo di manutenzioni: si tratta di un’azione fondamentale, soprattutto per far sì che certi eventi meteoreologici, come le piogge torrenziali che sono divenute sempre più frequenti, arrechino meno danni alla viabilità e al sistema fognario, per una migliore qualità di vita e sicurezza di tutti.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it