Indietro

Due nei guai per la truffa dello specchietto

Diverse segnalazioni, soprattutto di turisti stranieri. I due uomini, appartengono a un gruppo nomade. Gli episodi tra Poggibonsi e Certaldo

POGGIBONSI — Negli ultimi giorni sono giunte ai Carabinieri di Poggibonsi alcune segnalazioni da parte di cittadini, prevalentemente turisti stranieri, i quali sono stati vittime della truffa con lo specchietto.

Si tratta di una truffa compiuta da un automobilista che simula che l’auto dei truffati in fase di sorpasso, abbia rotto lo specchietto della sua e invece di sporgere una regolare denuncia all’assicurazione, pretende il pagamento di una somma in danaro per chiudere sul posto il falso sinistro stradale.

I carabinieri di San Gimignano e del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi, dopo accertamenti e indagini hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Siena un uomo di 33 anni e un giovane di 22 "entrambi appartenenti al gruppo nomade di origine siciliana denominato i Camminanti di Noto" come hanno riferito i militari in una nota.

I due, in diverse occasioni, ma sempre sulla SR 429 che congiunge Poggibonsi con Certaldo, hanno simulato la rottura dello specchietto della loro autovettura, pretendendo dai malcapitati una somma in danaro che varia solitamente tra le 100/200 euro.

In questi ultimi casi le truffe non sono andate a buon fine in quanto le vittime non hanno accettato la transazione e si sono rivolte immediatamente ai Carabinieri. Una persona vittima della truffa, inoltre, aveva una telecamera sul mezzo per cui ha accertato che si trattasse di un tentativo di raggiro.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it