Indietro

Telecamere per misurare la febbre all'ospedale

Due temoscanner agli ingressi del policlinico delle Scotte per agevolare il lavoro dei check point anti-Covid. Più utenti monitorati in contemporanea

SIENA — Ulteriore passo in avanti del policlinico Santa Maria delle Scotte per rendere più agevole e sicuro il lavoro degli operatori sanitari ai check point allestiti agli ingressi dell'ospedale. L'azienda ospedaliero universitaria, infatti, ha posizionato due termoscanner all'ingresso principale di viale Bracci e nell'area dell'ex pronto soccorso, in prossimità della dscharge room. 



I nuovi strumenti sono telecamere in grado di misurare la temperatura corporea di chi passa in modo rapido e nel rispetto della privacy. Il sistema permette di monitorare più persone in contemporanea e garantisce la distanza di sicurezza raccomandata dalle norme anti-coronavirus. 

"Solo nel caso in cui venga rilevata una temperatura corporea che supera i limiti di guardia, scattano i controlli manuali con i termometri. Così facendo – ha detto il direttore del Dipartimento Tecnico dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese Filippo Terzaghi - si evitano code e assembramenti all’ingresso, preservando i nostri operatori da continui contatti con l’utenza per la misurazione della temperatura con dispositivi di prossimità, quali i termometri e garantendo un vantaggio in termini di tempo e sicurezza ai cittadini".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it