Indietro

Giove superstar nel cielo di maggio

Gli esperti dell'Unione astrofili italiani riuniti all'Osservatorio del Chianti. "Questo è il momento migliore per osservare il pianeta gigante"

BARBERINO VAL D'ELSA — Cambio della guardia sulla volta celeste tra le costellazioni dell'inverno e quelle della primavera. Mentre Venere e Luna si preparano a mostrarsi in tutta la loro bellezza sarà Giove a stupire nel suo momento di maggiore visibilità. Lo assicurano gli esperti dell'Unione astrofili italiani, la Uai, che dal 4 al 6 maggio saranno riuniti a Barberino Val d'Elsa in occasione del 51mo congresso nazionale all'Osservatorio Polifunzionale del Chianti.

In particolare, il momento migliore per ammirare il pianeta gigante sarà il 9 maggio, quando si troverà esattamente all'opposizione rispetto al Sole: questo lo renderà più grande e più luminoso che mai. 

"Il 9 maggio è la data dell'opposizione al Sole del pianeta gigante, che rimarrà visibile per l'intera notte - spiegano gli astrofili - sorgerà in concomitanza del tramonto del Sole, culminerà a sud nelle ore centrali della notte e si abbasserà sull'orizzonte occidentale alle prime luci dell'alba. L'opposizione implica anche la condizione di massima luminosità, minima distanza dalla Terra e, per chi lo osserva al telescopio, massimo diametro apparente del pianeta".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it