Indietro

A rischio gli affreschi di Benozzo Gozzoli

I famosi affreschi nella chiesa di Sant'Agostino a rischio per alcune crepe. Dopo la denuncia di un restauratore l'appello del sindaco Giacomo Bassi

SAN GIMIGNANO — Delle crepe apparse lungo le pareti che ospitano i celebri affreschi di Benozzo Gozzoli potrebbero causare lo sfaldamento dei dipinti del ciclo delle "Storie di Sant'Agostino", nell'omonima chiesa a San Gimignano, cittadina patrimonio Unesco in provincia di Siena.



Gli affreschi risalgono al 1465 e secondo il restauratore Daniele Rossi "rischiano di frantumarsi come coriandoli a causa di alcune crepe". Dopo la denuncia del restauratore, appello del sindaco di San Gimignano all'Agenzia del Demanio e Soprintendenza di Siena, Arezzo e Grosseto: la chiesa di Sant'Agostino insieme al Torrione e al Convento, è di proprietà dello Stato.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it